20
Mer, Nov
Grid List

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'ultima pubblicazione economica di Coface analizza la strategia "Made in Russia" attuata dal governo russo per diversificare l'economia diminuendo le importazioni. Il Focus ne evidenzia sia i punti di forza che i limiti andando a ricercare come stanno reagendo i diversi settori di fronte a questa manovra e quali sono i principali fattori in gioco.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Le ostilità tra governo Curdo e governo federale, l'aumento delle tensioni con l'Arabia Saudita e gli USA, la divisione tra le comunità Sciite e Sannite, le continue proteste popolari e gli attacchi di insurrezione sono i rischi politici che potrebbero colpire l'Iraq. Nonostante ciò Credendo ha deciso di migliorare la classificazione del rischio politico dell'Iraq dalla categoria 7 alla categoria 6.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nel nuovo report sul settore automobilistico mondiale Atradius prevede che nel 2025 le vendite di veicoli elettrici rappresenteranno circa il 15% del totale (attualmente il rapporto tra produzione di veicoli a combustione e veicoli elettrici/ibridi è 50:1). Il settore sta attraversando un'importantissima fase di cambiamenti strutturali.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'ambiente imprenditoriale in Etiopia è abbastanza difficile: la corruzione è piuttosto diffusa, il Birr etiope si sta leggermente svalutando, l'inflazione è alta ed il Paese è ancora ben al di sotto della media regionale sub-sahariana nel "Ease of Doing Business" Index (al 159° posto su 189 Paesi). Nonostante la forte performance di crescita, Credendo valuta il rischio commerciale nella categoria B (non superiore alla media).

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nonostante il miglioramento della situazione economica in tutto il Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG) le condizioni monetarie e finanziarie rimangono più rigide rispetto a prima del 2015. La stretta del credito bancario ha costretto le aziende a cercare fonti di finanziamento alternative come le obbligazioni sukuk. L'accesso ai finanziamenti rimane una questione chiave per le imprese, in particolare per le PMI.prest

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Coface pubblica il sondaggio annuale sui pagamenti aziendali delle imprese nel APAC (che copre nove economie nella regione) basato sui dati raccolti durante il quarto trimestre del 2018. L'80% dei ritardi di pagamento ultra lunghi (ULPD), superiori a 180 giorni, non vengono mai pagati e quando questi sono maggiori del 2% del fatturato annuo, il flusso di cassa di un'azienda può essere a rischio.

GDPR? DPO? Ecco la RC Professionale!

Banner GDPR

Seguici anche su Facebook!

 


Nel 1992 l'attività di ricerca di polizze per assicurare i Crediti Commerciali dei clienti ha subito evidenziato che le migliori soluzioni erano reperibili solamente accedendo all'offerta delle Compagnie estere: Pico Adviser ha così aperto rapporti con nomi quali Coface, Gerling, Hermes e Prisma, iniziando un'esperienza che nel tempo è divenuta una delle sue specializzazioni.

Nel corso di questi anni Pico ha visto tutti gli innumerevoli cambiamenti avvenuti in questo settore: ad esempio, quando nel 1996 Coface acquisì l'italiana Viscontea e dieci anni dopo ne mutò il nome in Coface; quando nel 1998 Euler acquisì la nostra SIAC (che diventò Euler-Siac) e quando poi nel 2003, a seguito della fusione fra Euler ed Hermes, diventò Euler Hermes; quando nel 2004 la Gerling-Konzern diventò Atradius e quando, sempre nel 2004, nacque la Sace BT ed infine, nel 2005 - un nostro piccolo vanto - a seguito della creazione in Sace BT della "Divisione Broker" la prima polizza, la numero 1 fu sottoscritta da un cliente Pico.

Per dar modo agli imprenditori italiani che ci seguono di reperire da un'unica fonte alcune informazioni che riteniamo possano essere di interesse per i loro business, abbiamo deciso di realizzare sul nostro sito un piccolo collettore per le news e gli studi economici pubblicati sui vari siti mondiali dalle Compagnie credito. Ciò, naturalmente, non comporta che vi possa essere alcun vincolo fra Pico e le stesse Compagnie: il fatto che in questo momento ad esempio possiate trovare qui sopra, fra le "Ultime Novità", più articoli di una stessa Compagnia e magari nessuno delle altre significa solamente che negli ultimi giorni questa Compagnia ha pubblicato più notizie; fra qualche giorno la situazione potrà essere completamente ribaltata; l'elenco è sempre in ordine di data di pubblicazione. Ogni news riporta sempre anche il link alla pagina web originale così che ciascun "navigatore" è libero di decidere se contattare direttamente la Compagnia o rivolgersi ad un broker professionista come Pico Adviser Group.

L'indipendenza dai "player" del mercato è l'elemento che abbiamo sempre ritenuto imprescindibile per indicare alle Aziende nostre clienti le possibili soluzioni e consigliare la scelta di quella più “giusta”.

Ci pareva doveroso scrivere e sottolineare queste semplici note a beneficio di chi ancora non ci conosce. Grazie per l'attenzione.

Pico Adviser Group

P.s.: La nostra vocazione nel ramo credito commerciale non significa, ovviamente, che Pico non sia un broker esperto in tutti gli altri rami assicurativi: grazie a questa specializzazione siamo infatti fra i pochi broker - privati ed indipendenti - sul territorio italiano che possono offrire alle aziende un servizio veramente a 360° per le loro esigenze assicurative. Siamo "attrezzati" (perchè sono nostri clienti! Risolviamo le loro problematiche da 25 anni!) per affrontare e rispondere alle esigenze dalle piccole aziende, con qualche milione di fatturato, fino a PMI che fatturano alcune centinaia di milioni di Euro. Se chiedi al tuo broker se fa il credito quasi sicuramente ti dirà di si... ma sappi che nel 90% dei casi non è così: tratterai con l'agente della Compagnia e dopo dovrai sempre interfacciarti tu con lui per la gestione della polizza perchè il tuo broker non saprà come fare...

Scegli Pico Adviser come TUO Broker: è un valore per la tua Azienda. CONTATTACI SUBITO!