GDPR: ecco la polizza per il Consulente Privacy e DPO

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dal 25 maggio 2018 le aziende devono essere conformi al regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 (GDPR) ed introducendo, se necessario, il DPO. Visto che le sanzioni possono essere importanti, l'imprenditore attento dovrebbe chiedersi se il proprio consulente GDPR e/o il proprio DPO sia assicurato con una polizza di responsabilità civile professionale (e con quali massimali). Pico Adviser dispone della soluzione.

RC Professionale per GDPR

Assicurazione della Responsabilità Civile Professionale del consulente in materia di privacy e data protection e responsabile protezione dati (DPO)

Il regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 (GDPR) entrato in vigore il 25 maggio 2018 impone alle aziende di rivedere i processi di gestione dei dati personali per verificare di essere conformi a quanto previsto. In taluni casi (alcuni già espressamente previsti dalla norma, altri secondo quanto emerge dai risultati dell'analisi), è obbligatorio introdurre la figura del DPO, Data Protection Officer, con compiti ben precisi di direzione e controllo dei processi in tema privacy.

A parte le grandi aziende che dispongono già di strutture (legali ed informatiche) dedicate alla gestione del tema privacy, le altre si affidano a consulenti esterni che indicano all'azienda come mettere in pratica quanto previsto dal GDPR e che, quando previsto, possono pure proporsi per assolvere agli obblighi dell'azienda di nominare un DPO.

Le sanzioni a carico dell'azienda che ha violato le norme sulla privacy possono essere importanti. A tal proposito, l'imprenditore attento dovrebbe chiedersi se il proprio consulente GDPR e/o il proprio DPO sia assicurato con una polizza di responsabilità civile professionale e quale sia il massimale della polizza.

Pico Adviser dispone dell'unica RC Professionale che copre sia il consulente in materia di privacy e data protection, sia il responsabile protezione dati (DPO).

Compila il form di contatto CLICCANDO QUI.

Oggetto dell’assicurazione

...ogni somma che l'assicurato sia tenuto a pagare per danni a terzi, quale civilmente responsabile ai sensi di legge a seguito di inadempienza ai doveri professionali causata da fatto colposo (lieve o grave), o da errore o da omissione, involontariamente commessi nell’esercizio dell’attività professionale esercitata, come di seguito riportata e richiamata nel Scheda di Copertura:

CONSULENZA IN MATERIA DI PRIVACY E DATA PROTECTION E RESPONSABILE PROTEZIONE DATI (DPO) – sulla base del Regolamento Europeo 2016/679 sulla protezione dei dati personali.

L'unica soluzione specifica per tutti i professionisti della Privacy! Compila il form QUI

Nell’attività professionale esercitata sono comprese tutte le mansioni e funzioni svolte dall'Assicurato sulla base del Regolamento europeo 2016/679 e s.m.i. sulla protezione dei dati personali e le rispettive norme vigenti in materia, quali ad esempio:

  • Informare e fornire consulenza al Titolare del trattamento o al Responsabile del trattamento nonché ai dipendenti che eseguono il trattamento...
  • Sorvegliare l'osservanza del regolamento sulla protezione dei dati e le politiche del Titolare o del Responsabile del trattamento...
  • Fornire un parere in merito alla valutazione d'impatto sulla protezione dei dati e sorvegliarne lo svolgimento ai sensi dell'articolo 35;
  • Cooperare con l'autorità di controllo e fungere da punto di contatto per l'autorità di controllo per questioni connesse al trattamento, tra cui la consultazione preventiva di cui all'articolo 36, ed effettuare, se del caso, consultazioni relativamente a qualunque altra questione.

Sul mercato assicurativo attualmente c'è una sola RC Professionale che copre sia il consulente GDPR sia il DPO.

Sei un professionista della Privacy? Abbiamo la soluzione specifica!

Compila il form di contatto CLICCANDO QUI.

Altre caratteristiche della polizza

Massimale: da 500.000 fino a 2,5 Milioni €.

Retroattività: illimitata.

Assicurato: la polizza può esser sottoscritta sia da un singolo professionista sia da una società.

R.C. Conduzione Studio compresa (con un sottolimite rispetto al massimale della polizza): l’assicurazione è estesa ai reclami contro il Contraente ai terzi dovuti a morte, lesioni personali e a danneggiamenti o distruzione di cose o di animali, derivanti da suo fatto colposo nella conduzione dei locali adibiti a studio e uffici per lo svolgimento dell’attività professionale esercitata e la cui ubicazione è precisata nella Scheda di Copertura.

Si sottolinea infine che questa è una RC Professionale, e come tale può essere sottoscritta solo da un professionista "esterno" all'azienda oggetto della consulenza: non è possibile assicurare un'azienda che nomina come responsabile della protezione dati un suo dipendente (anche se titolato a svolgere questo compito).
Compila il form di contatto CLICCANDO QUI.

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.