Allianz Risk Barometer: Risk Trends 2024

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Disponibile il nuovo report Allianz Risk Barometer 2024 di Allianz Global Corporate & Speciality (AGCS). Cyber Risk e Business Interruption stabili al primo e secondo posto. In Italia, le aziende "piccole" (fino a 100 mil) mettono al primo posto il Cyber risk, mentre le catastrofi naturali e la Business Interruption si scambiano di posizione rispetto alla classifica globale.

Allianz Risk Trends 2024

La Top 10 dei rischi a livello globale

Comunicato stampa: Allianz Risk Barometer: il cyber è il principale rischio aziendale a livello globale per il 2024

  • Le violazioni dei dati, gli attacchi alle infrastrutture critiche o ai beni fisici e l'aumento degli attacchi di ransomware generano timori per i sistemi informatici (36% delle risposte).
  • A livello globale l'interruzione dell'attività rimane al secondo posto, con il 31% delle risposte. Le catastrofi naturali rappresentano il rischio che aumenta di più rispetto al 2023 raggiungendo il terzo posto, con il 26%.
  • La percezione del rischio differisce a livello da Paese a Paese per quanto riguarda i cambiamenti climatici, i rischi politici e violenza, e la carenza di forza lavoro qualificata. In Italia i rischi principali vedono al 1° posto a pari merito l'interruzione dell'attività e gli incidenti informatici, al 3° i cambiamenti climatici e al 4° le catastrofi naturali.

Secondo l'Allianz Risk Barometer, una classifica dei principali rischi aziendali a livello globale, basata sull’opinione di oltre 3.000 professionisti della gestione dei rischi, quelli informatici (e.g. attacchi ransomware, violazioni dei dati, interruzioni dei sistemi informatici) rappresentano la principale preoccupazione per le aziende a livello globale nel 2024; al secondo posto si posiziona l'interruzione dell'attività. In questa classifica, le catastrofi naturali, che passano dal 6° al 3° posto rispetto all'anno precedente, gli incendi, le esplosioni (dal 9° al 6° posto) e i rischi politici e violenza (dal 10° all'8" posto) registrano un aumento maggiore rispetto agli altri rischi.

Petros Papanikolaou, CEO di Allianz Commercial, commentando i risultati della classifica 2024 ha dichiarato che: "I rischi più importanti e quelli con la maggiore crescita nell'Allianz Risk Barometer di quest'anno riflettono le grandi problematiche che le aziende di tutto il mondo devono affrontare in questo momento storico: la digitalizzazione, il cambiamento climatico e l'incertezza dello scenario geopolitico”. Inoltre, secondo Papanikolaou, siccome molti di questi rischi hanno e continueranno a produrre notevoli conseguenze mettendo a dura prova la resilienza delle aziende, è necessario adeguare le coperture assicurative.

Rischi informatici

Con il 36% delle preferenze, i rischi informatici rapprsentano la principale minaccia globale per le aziende nel 2024, in particolar modo in 17 Paesi del mondo tra cui la Germania, il Giappone e gli USA. Le principali minacce informatiche più allarmanti sono la violazione dei dati al 59% (con un aumento del 6% rispetto al 2023), gli attacchi alle infrastrutture critiche e, infine, i ransomware in aumento negli ultimi anni. Ciò è dovuto sia alla sempre più sofisticata tecnologia (e.g. intelligenza artificiale generativa) utilizzata dai criminali informatici per svolgere le loro attività in maniera rapida ed efficace, sia a causa dell'ineguatezza dei sistemi di sicurezza informatica delle aziende. 

Interruzione dell'attività

Nonostante il ridimensionamento post-pandemia, nell'Allianz Risk Barometer l'interruzione dell'attività (31%) mantiene la sua posizione al secondo posto a livello globale, riflettendo la dipendenza dalle catene di approvvigionamento in un'economia interconnessa. Per questo motivo, rimane essenziale anche nel 2024 migliorare, per esempio, la gestione della continuità operativa e l'individuazione di fornitori alternativi.

Catastrofi naturali

Alla luce dei gravi avvenimenti metereologici del 2023 che hanno fortemente intaccato la supply chain, causando ritardi nella produzione a livello europeo, le catastrofi naturali salgono al terzo posto (26%), registrando uno dei maggiori incrementi rispetto al 2023. 

Vuoi proteggere la tua azienda dai rischi? CLICCA QUI

Cambiamento climatico

Sebbene non sia prioritario globalmente, collocandosi al settimo posto, il cambiamento climatico (18%) assume maggiore rilevanza in alcuni Paesi, come l'Italia (colpita da eventi metereologici estremi nel 2023), la Grecia o il Brasile. Inoltre, è importante sottolineare che i principali settori maggiormente esposti agli effetti del cambiamento climatico sono i servizi di pubblica utilità, dell'energia, e dell'industria.

Rischi politici e violenza

La percezione dei rischi politici come rischi importanti per le aziende aumenta a livello globale rispetto al 2023. Nel 2024 hanno raggiunto il 14% delle preferenze a causa dei conflitti in corso e delle elezioni importanti nel 2024, che potrebbero portare a crescenti tensioni sociali.

Cambiamenti macroeconomici

Nel 2024 il grado di importanza percepita dei rischi dovuti ai cambiamenti macroeconomici scende al 19%, riflettendo una speranza di stabilizzazione economica post-pandemia, nonostane le prospettive di crescita rimangano deboli.

Carenza di forza lavoro qualificata

Nonostante la preoccupazione verso la carenza di forza lavoro qualificata sia scesa al decimo posto con il 12% delle preferenze, continua ad essere considerata un fattore di rischio importante, specialmente per la mancanza di esperti informatici nella lotta contro la criminalità informatica.

La Top 10 dei rischi in Italia

ACGS top 10 rischi Italia

Come mostrato dal report di Allianz, in Italia, nel 2024 l'interruzione dell'attività (che passa dal 2° al 1° posto rispetto all'anno precedente) a pari merito con i rischi informatici (che mantengono il 1° posto) sono considerati i principali fattori di rischio per le imprese italiane. Al terzo posto si classificano i cambiamenti climatici (al 5° posto nel 2023), raccogliendo circa un terzo delle risposte. In correlazione con questi ultimi troviamo i rischi dovuti alle catastrofi naturali al 4° posto (al 7° posto nel 2023), seguiti dai rischi politici e violenza e dai cambiamenti nello scenario macroeconomico (dal 4° al 6° posto). 

A seguire nel ranking Top 10 in Italia, troviamo a pari merito tre categorie: la perdita di reputazione o del valore del brand, i cambiamenti nei mercati e il rischio richiamo del prodotto dal mercato per problemi di gestione della qualità o difetti di serie. Chiude la graduatoria, al 10° posto, la crisi energetica in calo di 7 posizioni rispetto al 2023.

Marco Vincenzi, Regional Managing Director Southern Europe di Allianz Commercial, commenta i risultati relativi all'Italia affermando che il fatto che cambiamento climatico e catastrofi naturali abbiamo raggiunto posizioni più alte in classifica rispecchia la preoccupazione degli intervistati rispetto agli eventi naturali che hanno colpito il Paese nel 2023.

Conclusioni

L'Allianz Risk Trends 2024 offre una panoramica dettagliata dei rischi aziendali globali, mettendo in evidenza il predominio del cyber come principale minaccia, seguito dalle interruzioni dell'attività e dalle catastrofi naturali. L'importanza della resilienza aziendale e dell'adeguamento delle coperture assicurative emerge come una necessità urgente. L'analisi delle tendenze in Italia riflette le preoccupazioni locali, evidenziando la necessità di affrontare in modo proattivo le sfide legate al cambiamento climatico e alle catastrofi naturali. In un contesto globale di crescente interconnessione e incertezza, la gestione dei rischi diventa cruciale per garantire la sostenibilità e la continuità delle imprese.

Per leggere il report completo di Allianz Global Corporate & Specialty CLICCA QUI

Fonte: Allianz Global Corporate & Specialty

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Pico Adviser Group è un intermediario specializzato che ha già da tempo elaborato le migliori soluzioni assicurative per tutelare la tua azienda e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti le soluzioni più “giuste" per te.

Vuoi proteggere la tua azienda dai rischi? CLICCA QUI

 
 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.