Lloyd's: assicurazione e la Sharing Economy

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I Lloyd’s hanno presentato un nuovo studio per analizzare in modo sistematico il settore della sharing economy: comprendere come l’assicurazione può fornire supporto all’ulteriore crescita del business, avvenuta in modo esponenziale, cambiandone significativamente il panorama. La sharing economy conta 500 milioni di persone che condividono beni e servizi e 680 milioni che li consumano. 

Lloyd's: la Sharing Economy cambia i prodotti assicurativi

La sharing economy è un sistema economico basato sull'uso della tecnologia per condividere beni e servizi tra diversi individui e/o organizzazioni che consente una maggiore flessibilità e convenienza rispetto agli altri sistemi. L'economia collettiva rende inoltre accessibili beni e servizi a coloro che non avrebbero altrimenti l'opportunità di usufruirne.

La notevole crescita della rete di scambio della sharing economy (circa 680 milioni di consumatori) presenta numerose opportunità per l'industria assicurativa.

Lo studio "Squaring risk in the sharing age" svolto da Lloyd's e Deloitte ha riportato tre principali punti chiave:

  • gli utenti del sistema si aspettano di essere protetti dal rischio delle transazioni;
  • i consumatori e le piattaforme di sharing hanno opinioni diverse su chi debba avere la responsabilità della protezione;
  • ci sarebbe una notevole fetta di mercato pronta a partecipare nel caso in cui ci fosse una maggiore protezione assicurativa.
Cyber Risk: qual'è la soluzione più adatta a proteggere la tua azienda? Compila il form di contatto CLICCANDO QUI

Le piattaforme leader del mercato hanno creato programmi di Risk Management e collaborano con l'industria assicurativa per svilupparne di migliori. Per le piattaforme più piccole, che costituiscono la maggior parte del settore, la gestione del rischio è tuttavia ancora ad uno stadio iniziale. 

"Squaring risk in the sharing age" cerca di promuovere il dialogo tra piattaforme ed assicuratori, i quali devono pensare al di fuori degli schemi tradizionali al fine di far fronte ai bisogni degli utenti della sharing economy. Lo studio presenta una mappa delle tendenze globali relative alla partecipazione dei consumatori a tale sistema in sei mercati chiave: Cina, USA, Germania, Francia, Regno Unito ed Emirati Arabi Uniti (in ordine per numero di utenti), nei quali è stato rilevato che più di un quarto della popolazione ha acquistato beni o servizi con questo sistema. 

Per scaricare lo studio completo clicca QUI

Fonte: Lloyd's

Lo sai quali sono i rischi a cui è soggetta la tua azienda? Sei sicuro che siano assicurati "ben"? CLICCA QUI

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.