Come proteggere il patrimonio artistico? Con la polizza "Fine Art".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quando si parla di opere d’arte si pensa subito ai musei e alle gallerie proprietà di mercanti privati e si pensa alle grandi aste di Sotheby's o Christie's. In effetti ci si dimentica che gran parte del patrimonio artistico in Italia è detenuto da privati e custodito principalmente nelle loro abitazioni: ecco la Polizza "Fine Art"

Come proteggere il patrimonio artistico? Con la polizza "Fine Art".

Quando si parla di opere d’arte si pensa subito ai musei e alle gallerie proprietà di mercanti privati e si pensa alle grandi aste di Sotheby's o Christie's. In effetti ci si dimentica che gran parte del patrimonio artistico in Italia è detenuto da privati e custodito principalmente nella loro abitazioni.

La protezione di questi beni è affidata per lo più ai sistemi di allarme e a polizze “furto” adattate alla necessità, mentre ci si dimentica che le insidie per piccoli e grandi capolavori si nascondono in eventi fortuiti, fenomeni naturali o disattenzioni dovute ad agenti esterni: una lunga serie di casi imprevedibili da cui possono derivare danni parziali o la perdita definitiva dell'opera.

Per questo da più di 100 anni esistono Compagnie specializzate che assicurano le opere d’arte e tutti quegli oggetti preziosi e di valore (comprese collezioni e mobili antichi) che rendono le nostre case più belle e accoglienti.

In Italia il mercato delle Compagnie specializzate nelle coperture delle opere d’arte e degli oggetti pregiati è molto ristretto. Pico Adviser collabora da tempo con questo mercato e offre ai propri clienti supporto consulenziale per ottenere le miglior soluzioni assicurative per la protezione dei beni artistici.

Le polizze mediate da Pico Adviser basano le coperture su una forma di contratto “All Risks”, ovvero è assicurato qualsiasi evento (quindi terremoti, alluvioni, allagamenti, ecc.) tranne limitate esclusioni (ad esempio: usura, deterioramento, polveri, umidità, ecc.).

Inoltre permettono di stabilire il valore commerciale delle opere, al momento della sottoscrizione, di comune accordo, sulla base di “Stima Accettata” ovvero il valore delle opere stesse non sarà messo in discussione al momento del sinistro. Per fare quanto sopra è possibile fornire expertise recente oppure affidarsi ai consulenti delle Compagnie (esterni ed interni) altamente specializzati e di riconosciuta fama i quali concordano i valori con gli Assicurati attraverso molteplici metodologie (e.g. validazione di elenchi fotografici, visite a domicilio,studi approfonditi e perizie etc.).

Naturalmente tutto questo con garanzia di massima riservatezza durante tutte le fasi della trattativa.

Per le opere parzialmente danneggiate, le polizze prevedono il rimborso del costo del restauro e l'eventuale deprezzamento.

Pico Adviser e le Compagnie selezionate assistono inoltre i propri clienti nel trasporto, nel restauro, nell'autenticazione e nella conservazione delle opere d'arte.

Ogni polizza è una vera e propria polizza infortuni per opere d'arte.

SCHEDA PRODOTTO

A chi si rivolge?

A tutti i collezionisti siano essi privati od aziende.

Oggetto dell’Assicurazione

La flessibilità della Polizza Collezioni consente di assicurare tutte ciò che è trattato dal mercato dell’arte e dell’antiquariato con l’esclusione delle collezioni numismatiche e/o filateliche.
Naturalmente è possibile studiare coperture “ad hoc” per collezioni non rientranti nelle definizioni classiche di collezione d’arte e di antiquariato.

La copertura

Tutte le tipologie di polizze a copertura delle collezioni sono prestate nella forma “All Risks” ricomprendendo cioè tutto quello che non è specificatamente escluso.
E’ la forma più ampia di copertura acquistabile sul mercato assicurativo e garantisce una copertura a 360° della propria collezione.
Tutte le polizze sono eventualmente estendibili, previa specifica richiesta, ai trasporti delle proprie opere presso restauratori, mostre o manifestazioni espositive ed alle relative giacenze.

Valore Assicurato

Il valore commerciale attribuito alle opere è stabilito, al momento della sottoscrizione, di comune accordo, sulla base di “Stima Accettata” ovvero il valore delle opere stesse non sarà messo in discussione al momento del sinistro.

Ne vuoi sapere di più?
Compila il form di contatto CLICCANDO QUI per essere ricontattato da un nostro incaricato.

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.