L'area di libero scambio africana: una nuova opportunità

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il nuovo Rapporto di SACE analizza i possibili effetti della nuova area di libero scambio africana (formalmente AfCFTA). Ufficialmente lanciata il 1 Gennaio 2021 e destinata a essere la 2° area di libero scambio al mondo con 1,3 miliardi di persone in 53 economie.

Una forte risposta alla pandemia

In seguito al Covid-19 e alle forti conseguenze che ha ed avrà sull'economia africana (per maggiori dettagli vi rimandiamo al nostro articolo sul report Atradius sui problemi di debito nell’Africa Subsahariana), tutto il continente africano (tranne l'Eritrea) si è unito ed ha ufficilizzato la seconda area di libero scambio più grande al mondo, la quale è destinata a cambiare profondamente il continente ed i suoi abitanti.

Collegando ben 1,3 miliardi di persone in 53 economie per un PIL complessivo di $3.400 miliardi questo nuovo accordo è destinato a snellire notevolmente le procedure amministrative e a diminuire le rendite di posizione, aprendo le giovani (e fragili) economie africane al commercio internazionale come mai prima d'ora. L'accordo permetterà finalmente all'Africa di entrare nella catena del valore globale con ingenti entrate di valute forti le quali potranno favorire investimenti per lo sviluppo delle loro economie.

Vuoi sapere come proteggere i tuoi crediti commerciali? CLICCA QUI

Il futuro ed i suoi rischi

L'African Continental Free Trade Area è stimato potrebbe valere fino a $450 miliardi, cifre che potranno aiutare i Paesi africani a far uscire molte persone dalla povertà oltre a permetter loro un forte aumento nell'export e nel gettito fiscale. Purtoppo il futuro è incerto e questo risultato dipenderà tutto da come i vari Paesi implementeranno questo accordo, in particolare per le nazioni più fragili (Somalia, Ciad etc..) le quali potrebbero soffrire enormente di una diminuizione dei dazi (che in certi casi hanno raggiunto addirittura il 15% sulle importazioni) e con il rischio di un apertura solo formale o marginale delle proprie economie.

Altro tema importante che permetterà o meno il pieno sviluppo di questo accordo sono le infrastrutture, fino ad oggi relegate solo alla funzionalità dell'export di materie prime e con uno sviluppo quasi nullo riguardo il collegamento e lo sviluppo dei centri urbani; sarà fondamentale un loro sviluppo per creare economie sane e solide e per creare un mercato "Made in Africa" competitivo in un mondo globalizzato come il nostro. Da non scordare chiaramente che anche uno sviluppo dei mercati finanziari, dei mezzi di pagamento e dell'e-commerce, tratto ormai fondamentale per ogni azienda che si vuole affacciare nel mondo moderno, sarà vitale per favorire il commercio con gli altri Paesi.

Per visualizzare il Rapporto SACE CLICCA QUI.

Fonte: SACE

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?

Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.