SACE, Rapporto Export 2020: l’export italiano promotore della ripartenza

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il nuovo Rapporto Export di SACE, “Open (again)”, vede ancora una volta confermato il ruolo cruciale dei mercati esteri per l’economia nazionale quale tratto distintivo di fare impresa per l’Italia. Secondo SACE, infatti, dopo l’impatto del COVID-19 nel 2020, l’Export nazionale tornerà a crescere toccando quota 510 miliardi nel 2023.

Export italiano in crescita nel 2021

Il Rapporto SACE evidenzia come la pandemia COVID-19 abbia avuto ripercussioni negative sulle esportazioni italiane nel 2020, attese in forte calo dell’11,3%. Ciononostante è prevista una ripresa a partire dal 2021 (+9,3%), caratterizzata da una componente di “rimbalzo statistico”, che potrebbe registrare una crescita media del 5,1% nel biennio successivo. Secondo queste previsioni nel 2021 le esportazioni italiane di beni arriveranno al 97% circa del valore segnato nel 2019, un recupero pressoché totale dopo la caduta nel 2020.

Aree e settori di crescita delle esportazioni italiane

Il nuovo studio di SACE riporta i diversi trend di crescita delle esportazioni italiane per area geografica e settore economico.

Tra i Paesi che offrono maggiori prospettive di crescita per l'Export italiano, SACE individua quelli appartenenti all'Europa Emergente e all'area CSI (Ex Repubbliche Sovietiche e Turkmenistan), nonchè il Medio Oriente ed il Nord Africa, per cui si prospettano, rispettivamente, vendite superiori al 2019 già dal 2021 ed un recupero nelle esportazioni del 9,5%. I settori che offrono i migliori canali di crescita secondo Sace sono quello sanitario in Russia e l'Oil & Gas negli Emirati Arabi e Qatar.

Non dovrebbero mancare opportunità provenienti dall'Asia e dall'America Latina, dove sono registrate rispettivamente una ripresa del 9% e 7,5% nel 2021 in cui, tra i settori con il maggior potenziale di crescita sono annoverati quello Farmaceutico in Cina e il "Life Science" in Brasile.

Infine, le esportazioni verso i Paesi dell'Europa avanzata, Stati Uniti e Canada (rappresentanti oltre il 60% delle vendite estere italiane) non sembrerebbero in grado di superare i livelli pre-crisi prima del 2022, e l’Export italiano potrebbe anche soffrire, per tutto il 2020, di un forte arretramento verso i Paesi dell’Africa Subsahariana.

Vuoi sapere come assicurare i tuoi crediti commerciali? CONTATTACI

Nuova emergenza COVID-19: l’impatto sull’Export

Nonostante le previsioni di SACE per il 2021 siano incoraggianti, lo studio simula anche il possibile impatto di un peggioramento dell’emergenza COVID-19 sull’Export italiano, nel caso in cui un nuovo lockdown ed un prolungamento delle misure restrittive dovessero essere messi in atto.

In tal caso sarebbe possibile assistere ad un peggioramento nel crollo delle esportazioni, che nel 2020 segnerebbe -12% e -21,2% rispettivamente nei casi di nuovo lockdown e restrizione dell’attività economica. 

Catene Globali di Valore ed export digitale

Il Rapporto “Open (again)” di SACE contiene anche due focus sull’approfondimento del tema delle catene globali di valore, che analizzano le prospettive future dell’interconnessione tra fornitori. Al riguardo, lo studio evidenzia il ruolo chiave di SACE nel facilitare l’inserimento delle piccole-medie imprese nelle catene globali di valore, attraverso il Business Matching ed il supporto della rete commerciale nazionale e internazionale.

Il Rapporto Export 2020 presenta infine una novità riguardante lo studio del Politecnico di Milano che evidenzia le potenzialità celate nei canali digitali ed un’analisi dei pilastri fondamentali per un modello efficace di Export digitale. L’emergenza COVID-19 ha infatti messo in luce l’importanza dell’E-commerce a supporto dell’Export, come registrato negli Stati Uniti o in Germania, mentre l’Italia si colloca ancora in una posizione di ritardo, sebbene l’Export digitale nazionale sia cresciuto significativamente dal 2019.

Vuoi sapere come assicurare i tuoi crediti commerciali? CONTATTACI

Rispetto al Rapporto Export 2019 (che avevamo pubblicato QUI), in cui SACE riportava le prospettive per l'Export italiano nel 2019 e per il triennio successivo, il nuovo studio conferma l'importanza promotrice delle esportazioni italiane per l'economia del Paese, mentre le previsioni di crescita per il 2020 sono ribaltate dall'impatto della crisi da COVID-19. I trend di crescita delle esportazioni vengono confermati e migliorati nelle regioni dell'Asia, Medio Oriente e Nord Africa, mentre in altri, come l'Africa Subsahariana, si registra una totale inversione di marcia rispetto al 2019.

Per visualizzare (e scaricare) il Rapporto Export 2020 SACE CLICCA QUI.

Fonte: SACE

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?
Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.