TitleDescriptionKeywordsGeneratorRobots

Easy Frontend SEO







Notice: Entered data will also be saved into the core tables!

Algeria aggiornamento su condizioni di importazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il 6 Dicembre 2019 a seguito di un'informativa di Confindustria avevamo pubblicato un articolo per avvisare che il governo Algerino imponeva di sostituire il pagamento immediato (contanti) con il pagamento differito da 9 a 12 mesi. Una nuova circolare del 25 Dicembre dell'APBEF precisa che il ricorso a contratti FOB non sarà un obbligo tassativo, bensì è previsto “en priorité” e “chaque fois qu’un tel choix est possible”.

Esporti in Algeria? Aggiornamento.

L'Algeria precisa che...

Con la nuova circolare APBEF (l'Associazione delle Banche Professionali Algerine) del 15 Dicembre 2019, che fa seguito alle richieste di chiarimento avanzate dalle banche algerine in merito all’applicazione delle misure, viene fatta un’importante precisazione:

il ricorso a contratti FOB non sarà un obbligo tassativo, bensì è previsto “en priorité” e “chaque fois qu’un tel choix est possible”.

Si specifica anche che, qualora si facesse invece ricorso ad un contratto CFR, la domiciliazione bancaria dovrà essere scomposta in tre parti (merce, trasporto, assicurazione).

Ecco il testo originale:

Comme suite à notre envoi n° 479/DG/2019 du 30/09/2019 et en réponse aux interrogations formulées par la place bancaire, sur l'application des nouvelles mesures relatives aux importations de marchandises suivant la formule FOB, nous avons l'honneur de vous communiquer les clarifications ci-après:

1- Recours, en priorité, à l'armement national

Les opérateurs algériens doivent privilégier le recours au pavillon national (Société de droit Algérien) et donner la priorité à l'armement national, pour le transport maritime de marchandise, chaque fois que cela est possible. Ils sont appelés, à cet effet, à se rapprocher, en premier lieu, des armateurs nationaux, pour vérifier l'existence de liaisons et dessertes maritimes avec les pays d'expéditions, avant l'exécution de toute opération d'importation.

2- Utilisation de l'incoterm FOB

Les opérateurs sont invités à adopter, en priorité, cet incoterm chaque fois qu'un tei choix est possible.
Dans le cas, où la facture présentée à la domiciliatìon est en C.F, elle doit alors, étre détaillée et décomposée eri trois parties:
- la marchandise,
- le frèt,
- l'assurance.

L’intento è chiaramente quello di limitare l’impatto delle misure annunciate il 30 settembre, che sono state oggetto di numerosissime critiche, anche da parte del mondo imprenditoriale algerino.

Vuoi proteggere la tua azienda dal rischio credito? CLICCA QUI

Abbiamo parlato di Algeria e importazione:

  • Il 6 Dicembre 2019 QUI
  • Il 22 Ottobre 2017 QUI
  • Il 18 Dicembre 2017 QUI

Meglio assicurarsi!

E' sempre consigliabile proteggere il rischio credito della propria azienda: per farlo nel miglior modo e per esser sicuri di ottenere la migliore copertura, personalizzata in base alle proprie reali esigenze (es. mercati in cui si opera, dilazioni concesse, tipologia di merci...) occorre rivolgersi ad un broker specializzato in questo settore come Pico Adviser!

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?
Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una valutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.