05
Dom, Apr

Atradius: cosa aspettarsi dalla guerra commerciale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nel suo nuovo report sulla guerra dei dazi USA-Cina Atradius ritiene che la crescita del commercio internazionale tenderà a contrarsi nel 2019 e nel 2020. Ciò vista la bassa probabilità di un accordo tra Stati Uniti e Cina che ponga fine alla guerra delle tariffe: anche se fosse raggiunto sarà difficile che i dazi già stabiliti siano rimossi o abbassati.

Guerra commerciale USA e Cina:

arresto nella crescita del commercio globale

La guerra commerciale risale all'aprile 2018, quando gli Stati Uniti hanno imposto tariffe su acciaio e alluminio a tutti i fornitori; e in seguito la Cina ha reagito imponendo delle tariffe fino al 25% a 128 prodotti statunitensi. Dopo diversi round di misure commerciali, ad oggi sono applicati dazi sull'1,8% del totale dei prodotti scambiati a livello mondiale.

Atradius riporta una riduzione delle importazioni americane in Cina del 30% annuale, mentre l’esportazione cinese negli Stati Uniti si vede ridotta del 9%. Anche se sembrerebbe che la Cina sia meno colpita dalla guerra commerciale, queste cifre mostrano che i prodotti statunitensi esportati sono molto influenzati dal fattore prezzo e relativamente facili da sostituire. Gli USA affrontano perciò una tempistica più lunga nel trovare altri fornitori rispetto alla Cina. Nonostante questo, Atradius stima che il costo finale per gli Stati Uniti delle misure commerciali sia pari allo 0,2% del PIL mentre per la Cina è stimato allo 0,5%; inoltre prevede che il PIL globale non subirà un impatto significativo, nonostante le ripercussioni negative sui paesi fornitori della Cina. 

Vuoi sapere come proteggere al meglio i tuoi crediti commerciali? Compila il form di contatto CLICCANDO QUI
Ci si aspetta una ripresa dei flussi commerciali che possa portare la crescita del commercio mondiale solo al 2,0% nel 2019 rispetto al 2,7% previsto all'inizio dell'anno.

Questa nuova previsione tiene conto dei dati del primo trimestre e dell'escalation di tariffe più recente. Tuttavia è soggetta ad un alto rischio di ribasso, a causa dell’incertezza politica e del volume degli scambi sottoposti a tariffe elevate.

Atradius propone due possibili scenari:

Una moderata escalation che include l’imposizione di una serie di tariffe minacciate; ciò ridurrebbe di 0,1 punti percentuali la crescita del PIL mondiale e in più il commercio globale rallenterebbe fino al'1,3% nel 2019. Atradius prevede una ripresa negli scambi al 2020 (al 2,1%). 

Una intensa escalation comporterebbe una vera e propria guerra commerciale globale. Ci sarebbe un forte rallentamento della crescita del PIL globale, al 2,3% quest'anno e all'1,4% nel 2020. Inoltre, la crescita del commercio si fermerebbe nel 2019 con una crescita prevista solo dello 0,2% e una contrazione del 2,3% nel 2020. La maggiore avversione al rischio conseguente aumenterebbe la volatilità dei mercati finanziari e scoraggerebbe il consumo.

Clicca qui per visualizzare il report Atradius

Fonte: Atradius

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?

Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.