SACE - Obiettivo Emirati Arabi Uniti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

On line il nuovo report SACE riguardante la situazione economica e le opportunità di investimento per le aziende italiane negli Emirati Arabi Uniti. Molteplici le opportunità di business nei settori delle infrastrutture e costruzioni, energetico, ICT, biomedicale e farmaceutico e agricolo nel prossimo decennio. Gli Emirati Arabi si affermano a livello globale grazie ai livelli di sviluppo e di reddito pro capite tra i più elevati del Medio Oriente.

Economia e prospettive di business

Fattori positivi

Tra i Paesi del CCG (Consiglio di Cooperazione del Golfo), gli Emirati Arabi Uniti offrono le migliori prospettive nel medio-lungo termine, grazie alla relativa maggiore diversificazione dell’economia e alla stabilità politica.

Le ingenti disponibilità del fondo sovrano consentono al Paese di disporre di una leva importante per rispondere a shock avversi e di un ampio margine di manovra nelle decisioni di politica economica.

Gli Emirati Arabi Uniti vantano un sistema infrastrutturale all’avanguardia grazie ai grandi investimenti effettuati nell’ultimo decennio e ne sono in programma ulteriori per il miglioramento delle strade, della rete ferroviaria e degli aeroporti. Negli ultimi anni si sono registrati progressi anche nella qualità dei servizi pubblici e nell’alleggerimento della burocrazia.

L’Expo del 2020 fornirà ulteriore slancio all’economia grazie agli ingenti investimenti infrastrutturali e agli effetti positivi sul turismo. Il regime commerciale degli Emirati Arabi Uniti è uno dei più liberali nel Golfo, con una conseguente forte capacità di attrarre capitali esteri. Il sistema bancario è liquido e ben patrimonializzato e la percentuale dei non-performing loans è contenuta.

Vuoi sapere come assicurare i tuoi crediti commerciali? CONTATTACI

Fattori negativi

Nonostante le importanti riforme promosse per aumentare la diversificazione dell’economia, i progressi avranno luogo in maniera graduale. I movimenti del prezzo del petrolio continueranno a rimanere importanti per le prospettive di crescita: Abu Dhabi, che finanzia una parte rilevante della spesa federale, è infatti ancora dipendente dalle entrate petrolifere. Un crollo dei prezzi del petrolio avrebbe ripercussioni anche sui settori non-oil per via del minor spazio di manovra fiscale per nuovi investimenti e riforme.

Il profilo di rischio degli Emirati Arabi Uniti dipende, in una certa misura, da eventi che possono verificarsi al di là dei confini nazionali. Le tensioni che si registrano nella regione del Medio Oriente pesano sulla fiducia degli investitori, nonché sui flussi turistici.

Il grado di apertura commerciale rende il Paese particolarmente esposto ad altri shock esterni, quali la volatilità del mercato finanziario globale e le tensioni commerciali.

L’ancoraggio del Dirham al dollaro USA lascia agli Emirati Arabi Uniti un controllo minimo in materia di politica monetaria e riduce la capacità di contrastare le pressioni inflazionistiche.

Gli Emirati Arabi Uniti dispongono di risorse naturali in maniera ridotta (acqua e terra).

Clicca sul link per scaricare il "SACE Report Emirati Arabi Uniti 2019".

Fonte: SACE

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?
Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.