Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nonostante il miglioramento della situazione economica in tutto il Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG) le condizioni monetarie e finanziarie rimangono più rigide rispetto a prima del 2015. La stretta del credito bancario ha costretto le aziende a cercare fonti di finanziamento alternative come le obbligazioni sukuk. L'accesso ai finanziamenti rimane una questione chiave per le imprese, in particolare per le PMI.prest

Leggi tutto: Coface: accesso ai finanziamenti chiave nel CCG

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Si prospettano tempi duri per l’industria chimica? Secondo il nuovo report Atradius negli ultimi due anni il settore ha registrato a livello globale risultati discreti, con indici finanziari solidi, buoni risultati a livello di pagamenti e bassi tassi di insolvenza ma vi sono fattori negativi da considerare per il futuro: calo della domanda da parte dell'industria automobilistica, maggiore consapevolezza ambientale e maggiore instabilità nei commerci internazionali.

Leggi tutto: Report Atradius sul settore chimico-farmaceutico

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il nuovo Rapporto Export di SACE, “Open (again)”, vede ancora una volta confermato il ruolo cruciale dei mercati esteri per l’economia nazionale quale tratto distintivo di fare impresa per l’Italia. Secondo SACE, infatti, dopo l’impatto del COVID-19 nel 2020, l’Export nazionale tornerà a crescere toccando quota 510 miliardi nel 2023.

Leggi tutto: SACE, Rapporto Export 2020: l’export italiano promotore della ripartenza

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Coface pubblica il sondaggio annuale sui pagamenti aziendali delle imprese nel APAC (che copre nove economie nella regione) basato sui dati raccolti durante il quarto trimestre del 2018. L'80% dei ritardi di pagamento ultra lunghi (ULPD), superiori a 180 giorni, non vengono mai pagati e quando questi sono maggiori del 2% del fatturato annuo, il flusso di cassa di un'azienda può essere a rischio.

Leggi tutto: Coface: Report pagamenti Asia-Pacifico

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Quante email, fax o telefonate si devono fare per sollecitare il pagamento delle fatture scadute? (primo costo). L'efficienza del processo emissione/gestione è soddisfacente? Quale percentuale di fatture passa al recupero crediti? (secondo costo). Qual è l'esito del recupero? (terzo costo). Per ridurre questi costi si può valutare di esternalizzare la gestione del ciclo della fattura con la "First Party Collection".

Leggi tutto: Gestione del credito in outsourcing? Un'idea!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Quando vendi all'estero ti senti in bilico come se fossi su una fune sospesa? Ma sei sicuro-sicuro dei tuoi contratti di vendita? E nel caso di fallimento del compratore? Hai la polizza credito? Sei coperto? Il convegno “Il fallimento del compratore e la protezione del credito nel commercio internazionale”, tenuto dall’Avv. Vartui Kurkdjian presso Confindustria Emilia, ci ha ricordato che...

Leggi tutto: Vendere all'estero: e se fallisce il compratore?

Altri articoli...

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.