10
Ven, Apr

Il mistero degli spinaci contaminati da Mandragora. Quali conseguenze?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il caso degli spinaci contaminati da mandragora con un'intera famiglia ricoverata per intossicazione alimentare ha fatto discutere. Anche se dopo alcuni giorni è stata smentita la presenza di sostanze pericolose all'uomo nel prodotto, le indagini sono ancora in corso ma nell'attesa il produttore, colpevole o meno, ha subito una serie di danni economici...

Spinaci contaminati da Mandragora?

A Milano un’intera famiglia è stata ricoverata perché manifestava confusione mentale e amnesia a vari livelli di gravità.

La diagnosi di intossicazione alimentare sembrerebbe causata dalla mandragora, un'erba velenosa forse presente in una confezione di spinaci surgelati acquistati al supermercato dalla famiglia intossicata.

A causa di questo problema il produttore, una nota azienda italiana, ha immediatamente richiamato come misura precauzionale l'intero lotto di spinaci millefoglie surgelati dai supermercati del Nord Italia.

Le analisi poi effettuate dall’ATS Milano (Agenzia della Tutela della Salute) sui lotti degli Spinaci surgelati richiamati non hanno però rivelato la presenza di sostanze anticolinergiche responsabili della sospetta intossicazione da mandragora.

E allora? Chi è il colpevole?

Per ora non si sa, ma una cosa è certa: il produttore dell'alimento incriminato è finito al "pubblico indice" per aver messo in commercio sostanze pericolose, subendo inoltre una serie di danni economici.

In questi casi quali sono quindi le conseguenze per il produttore?

Un episodio di questo tipo (che può capitare anche in tantissimi altri ambiti) genera molte conseguenze a carico dell'azienda produttrice (che, ricordiamo, non è solo l'azienda che produce materialmente il bene, ma anche colui che ne appone il proprio marchio).
Proviamo a vederne alcune.

Danni economici

Dover ritirare immediatamente dal mercato i prodotti comporta costi di personale per il ritiro (compreso il fatto che i distributori coinvolti potrebbero richiedere un contributo per togliere i prodotti dagli scaffali), costi di trasporto, ecc. ecc.

Fin quando la vicenda non sarà chiarita il produttore avrà mancati ricavi, subirà quindi una diminuzione di fatturato.

Il produttore dovrà sostenere le spese per lo smaltimento dei prodotti ritirati.

Il produttore dovrà sostenere i cosiddetti "costi di rimpiazzo", ovvero per spedire ai distributori prodotti "buoni" e rimetterli sugli scaffali.

Il produttore avrà la necessità di verificare, ed eventualmente implementare, i propri processi ed i controlli di sicurezza sui prodotti, sostenendo quindi ulteriori costi.

Infine (ma se ne potrebbero aggiungere anche molti altri), in caso di lesioni a persone il produttore sarà tenuto a risarcire i danni ai soggetti lesi e a sostenere oltretutto costi legali relativi sia a procedimenti penali che civili.

Danni all’immagine

Una vicenda come questa causa gravi danni reputazionali all'azienda che devono spesso esser "sanati" tramite azioni di marketing con campagne pubblicitarie adeguate ad eliminarli e ad evitare pericolosi cali di fatturato.

Indagine penale a carico degli amministratori

Con una diagnosi di avvelenamento alimentare l'autorità apre automaticamente un'indagine giudiziaria: in questo caso l'azienda produttrice (e quindi il suo/suoi amministratore/i) si trova coinvolta in un contenzioso penale e si deve far tutelare da un avvocato sostenendone le relative spese.

Ricapitolando...

Tutti o parte di questi danni sarebbero potuti essere assicurati da polizze quali: RC Prodotti, "Tampering" (copre i casi di contaminazione dolosa o accidentale come questo sembrerebbe a prima vista) e, naturalmente, una polizza di Tutela Legale.

Ovviamente ogni situazione ha le sue specificità quindi occorre uno studio che configuri la soluzione ottimale che commisuri i rischi a massimali adeguati. 

Stai assicurando al meglio la tua azienda?

Stai adottando tutte le misure idonee a salvaguardarla?

Viviamo in un tempo in cui la copertura sui rischi è di importanza fondamentale e dobbiamo acquisirne la consapevolezza: vuoi conoscere quali sono le soluzioni assicurative attualmente disponibili per tutelare la tua azienda?

Vuoi saperne di più?  
Compila il form di contatto CLICCANDO QUI per essere ricontattato da un nostro incaricato.

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.