La Top Ten dei rischi per le imprese da ANRA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La Top Ten dei rischi per le imprese da ANRA. Riportiamo dal sito ANRA (Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali) i risultati dell'indagine condotta da Aon Risk Solution, effettuata a livello globale su organizzazioni di diverse dimensioni, che restituisce la classifica dei dieci rischi maggiormente percepiti dalle imprese.

 

La Top Ten dei rischi per le imprese da ANRA.

18/05/2015

Riportiamo dal sito ANRA (Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali) i risultati dell'indagine condotta da Aon Risk Solution, effettuata a livello globale su organizzazioni di diverse dimensioni, che restituisce la classifica dei dieci rischi maggiormente percepiti dalle imprese.

E' un sondaggio effettuato negli ultimi mesi del 2014 sulla percezione dei rischi che raccoglie le testimonianze di oltre 1.400 manager e dirigenti appartenenti ai board di compagnie pubbliche e private di più di 60 paesi che mostra qualche conferma e importanti novità.

Per la prima volta dal 2007, il rischio reputazionale si posiziona in cima alla classifica. Insieme al timore per i danneggiamenti nella percezione del brand, è cresciuta la considerazione anche nei confronti del cyber risk, che è entrato per la prima volta nella top ten posizionandosi al nono posto. A ciò contribuisce la crescente consapevolezza che questi due rischi hanno una forte connessione, basti pensare a quanto facilmente crolla la fiducia dei consumatori nei confronti del brand qualora avvengano violazioni di dati o frodi informatiche.

La classifica:
  1. Danno reputazionale / danno d’immagine
  2. Crisi economica / lenta ripresa dell’economia
  3. Cambiamenti normativi e legislativi
  4. Crescita della concorrenza
  5. Mancata capacità di attrarre e trattenere professionisti talentuosi
  6. Mancata capacità di innovare e riconoscere i bisogni dei consumatori
  7. Business interruption
  8. Third-party liability (responsabilità esterna)
  9. Cyber crime e hackeraggio
  10. Danno materiale diretto (Property Risk)

Fonte: ANRA - CLICCA QUI per visualizzare l'articolo completo

E’ interessante notare come gli intervistati ritengano maggiormente preoccupante il Cyber crime rispetto ai danni diretti (quali ad esempio incendio terremoto alluvione ecc.). Ciò è dettato non solo dall’attualità dell’argomento, ma soprattutto dall’aumento degli eventi di questo tipo e alla ricaduta economica sulle Imprese che guarda caso dovrebbero sopportare (in caso appunto di cyber attack) anche potenziali danni all’immagine (rischio maggiormente percepito).

Da parte nostra rileviamo che il danno da Cyber crime e hackeraggio è ancora solo al nono posto!

Già diversi mesi fa avevamo pubblicato un articolo che riportava l'aumento di crimini informatici verso le aziende. Questo perché oggi una corretta analisi dei rischi non può più ignorare questi nuovi pericoli.

Pico Adviser alla avanguardia nell’ambito della consulenza e brokeraggio assicurativo ha già da tempo elaborato soluzioni assicurative per tutelare sè stessi e la propria Azienda.

Ne vuoi sapere di più?
Compila il form di contatto CLICCANDO QUI per essere ricontattato da un nostro incaricato.

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.