Coface: nonostante la Brexit UK rimane interessante per le aziende - Credito Commerciale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Disponibile sul sito Coface l'infografica che mostra come, nonostante la Brexit, il Regno Unito rimanga una destinazione d'interesse per le aziende.

Coface: il Regno Unito rimane attraente nonostante la Brexit.

Nonostante lo shock provocato dalla Brexit le aziende ritengono Londra ancora una destinazione interessante.

06/06/2017

Disponibile sul sito Coface la nuova "Infografica" sugli effetti della Brexit nel Regno Unito.

  • I profitti delle imprese sono a livelli record: 105 miliardi di Sterline.
  • Calo degli investimenti nel 2016: -1,5%
  • Impatto del deprezzamento del tasso di cambio: 15% ma dopo un anno crescita delle esportazioni del +1,6%

Effetti a partire da Aprile 2019

Impatto commerciale PROTEZIONISTA sul PIL

In caso di "SOFT BREXIT" (scenario ottimistico): -3,8%

In caso di "Hard BREXIT" (ritorno alle norme dell'OMC): -7,5%

Fallimenti delle Imprese

+ 8,7% 2017 + 8% 2018

IMPATTO SUI SETTORI

Ad alto rischio:

  • Metallurgia
  • Distribuzione
  • Costruzioni
  • Automobile
  • Food

A medio rischio

  • Chimica
  • Carta - Legno
  • Trasporti
  • ICT

A basso rischio

  • Farmaceutico
  • Energia

I punti positivi

  • Imprese solide: la minaccia protezionista non è una novità.
  • Buon clima per gli affari: 7mi su 190 con significativi vantaggi comparativi.
  • Benefici sulle politiche sociali: riduzione dalla tassazione delle imprese dal 20% nel 2016 al 17% nel 2020.

CLICCA QUI PER SCARICARE L'INFOGRAFICA COFACE

Fonte: COFACE

In un contesto economico globale l’asticella per le aziende vincenti si sta spostando sempre più in alto ed è necessario valutare come coprire la propria posizione.

Ma come orientarsi?

LEGGI QUESTO ARTICOLO: CLICCA QUI

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.