Credimundi Dossier Ucraina Giugno 2016 - Credito Commerciale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Credimundi pubblica un'ampia analisi sull'Ucraina basata su informazioni che riflettono o influenzano il rischio paese, come i rating del Gruppo Credendo, le principali esportazioni, le forze e le debolezze del paese, il tutto corredato da grafici degli indicatori economici chiave.

Credimundi Dossier sull'Ucraina

01/07/2016

Punti di forza

  • Finanze pubbliche solide
  • Aumento delle esportazioni e avanzo delle partite correnti
  • Buona posizione di liquidità
  • Disponibilità di Fondi Strutturali e di Coesione UE

Punti di debolezza

  • Elevato debito con l’estero
  • Contesto imprenditoriale debole
  • Instabilità politica
  • Debolezza in ambito demografico ed educativo

Valutazione del rischio paese

  • L’Ucraina ha perso il controllo amministrativo di parte del proprio territorio
  • Riforme istituzionali essenziali richieste dal FMI e attese dalla popolazione
  • Crescita positiva del PIL prevista per quest’anno dopo la forte contrazione
  • Moderato disavanzo delle partite correnti e stabilizzazione del tasso di cambio
  • Elevato debito estero e pubblico e settore bancario debole rappresentano una fonte di preoccupazione

VUOI AVERE UNA PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' DELLA POLIZZA CREDITI? CLICCA QUI

Fattori di rischio e prospettive

Nel 2014-15, il conflitto nella regione orientale e il contesto esterno debole hanno inferto un duro colpo all’Ucraina. Per questo motivo, nonché per le debolezze strutturali esistenti, il PIL ha registrato una forte contrazione, la Grivnia (o Hyvnia) si è fortemente svalutata, le riserve valutarie hanno subìto una forte pressione e la banca centrale ha messo in atto delle misure di restrizione sul cambio. Da allora la situazione è leggermente migliorata, le riserve valutarie e il tasso di cambio si sono stabilizzati e la crescita del PIL quest’anno dovrebbe entrare in territorio positivo. Inoltre dal 2016 la banca centrale ha gradualmente allentato le restrizioni sul cambio. In considerazione della migliorata liquidità, il Gruppo Credendo ha deciso di rivedere al rialzo la propria valutazione di rischio politico a breve, portando l’Ucraina alla categoria 6, e di ripristinare la copertura per le operazioni a breve termine (al di fuori delle regioni della Crimea e del Donbass). Il rischio commerciale sistemico permane nella categoria più elevata in quanto l’accesso al credito è limitato, il tasso di interesse sugli impieghi è elevato, la Grivnia è debole e il contesto imprenditoriale è difficile.

Il rischio politico di medio/lungo termine rimane nella categoria 7 in quanto il debito estero e il servizio del debito sono a livelli allarmanti, le finanze pubbliche sono in dissesto e il settore bancario è debole. La situazione politica interna continua ad essere caratterizzata da una mancanza di fiducia tra i leader dei partiti al governo, che in parlamento sono sostenuti da una maggioranza risicata. Per questi motivi è probabile che l’adozione e l’implementazione di riforme istituzionali essenziali – richieste dal FMI e attese dalla popolazione dopo la rivolta di Maidan -  procederanno molto lentamente. Nella regione orientale, sebbene successivamente all’accordo di Minsk II concluso nel febbraio del 2015 i pesanti combattimenti nel Donbass siano cessati, il conflitto è tuttora irrisolto e vi sono ancora periodiche recrudescenze.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL REPORT CREDENDO

Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?
Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.