Credito Commerciale - Atradius Market Monitor durables/ non food retail

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Atradius Market Monitor: disponibile sul sito Atradius global il Market Monitor sui beni durevoli al dettaglio non-food, un report di 24 pagine sulla situazione del settore in Germania, Olanda, Regno Unito e USA.

Atradius Market Monitor: durables/ non food retail

05/04/2016

Disponibile sul sito Atradius global il Market Monitor sui beni durevoli al dettaglio non-food, un report di 24 pagine sulla situazione del settore in Germania, Olanda, Regno Unito e USA.

L'Economist Intelligence Unit prevede che nel 2016 la maggior parte dei mercati di beni di consumo durevoli al dettaglio aumentino ulteriormente, con un incremento globale del 2,7%.

L'Asia mostra ancora una volta la più alta crescita dei volumi di vendita anno su anno, trainata dalla domanda robusta in Cina e in India, ma anche da grandi mercati di medie dimensioni come l'Indonesia e il Vietnam.

Nord America: le prospettive per il commercio al dettaglio degli Stati Uniti rimangono positive, mentre la situazione dei rivenditori canadesi è meno tranquilla.

In Europa le prestazioni del mercato al dettaglio sono diverse, con i mercati come la Germania che hanno una buona performance ed altri, come l'Italia e la Spagna, dove le vendite al dettaglio non sono ancora tornate a livelli pre-crisi.

Nella maggior parte dei mercati, in tutto il mondo, i margini dei rivenditori di beni durevoli di consumo rimangono stretti e, nonostante il rimbalzo generale, la maggior parte dei consumatori restano sensibili al prezzo. Questo è sia ancora un retaggio del'ultima recessione, sia anche una conseguenza della sfida crescente che rappresenta la vendita online verso quella tradizionale: la trasparenza dei prezzi reso disponibile ai consumatori dai rivenditori online è la causa della pressione sui margini lungo tutta la catena.

Come nel 2015, il successo e la capacità di recupero dei beni durevoli di consumo è sempre più dipendente dalla capacità dei rivenditori di adottare nuove strategie, per esempio costruire ed espandere il loro business online e / o offrire servizi aggiuntivi. I rivenditori "Brick-and-mortar" (attività legata all'economia reale, caratterizzate dall'esistenza di strutture aziendali fisiche, in cui i clienti posso recarsi di persona per vedere ed acquistare i prodotti) cercano di generare più flusso di clienti aumentando la durata dei periodi di liquidazione. Resta da vedere come, soprattutto per i player più piccoli, con i loro dati finanziari, spesso più deboli, saranno in grado di far fronte alle sfide in corso in un mercato retail altamente competitivo.

Pico Adviser Group è un broker specializzato, si occupa di Credito Commerciale dal 1992: conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie, sa rispondere a tutte le tue domande ed indicare la soluzione più “giusta” per ogni Azienda.

VUOI AVERE UNA PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' DELLA POLIZZA CREDITI?

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda:

CLICCA QUI

 

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.