Credito Commerciale - Coface su Iran: svolta in vista ma con cautela

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo cinque anni di sanzioni, l’Iran torna sul mercato internazionale. Si assisterà a un rilancio dell’economia del paese, soprattutto grazie alla ripresa del commercio e degli investimenti esteri. Tuttavia, passare dall’autarchia all’apertura è un’operazione delicata. Il paese potrebbe risentire della liberalizzazione.

Coface su Iran: svolta in vista ma con cautela

21/03/2016

Dopo cinque anni di sanzioni, l’Iran torna sul mercato internazionale. Questo ritorno peserà sulla crescita mondiale per quanto riguarda il settore petrolifero, ma soprattutto porterà dei grandi cambiamenti per il paese stesso. La revoca delle sanzioni, che fa seguito all’accordo P5+1, avrà un effetto considerevole sull’aumento della produzione in Iran. Si assisterà a un rilancio dell’economia del paese, soprattutto grazie alla ripresa del commercio e degli investimenti esteri. Tuttavia, passare dall’autarchia all’apertura è un’operazione delicata. Il paese potrebbe risentire della liberalizzazione.

Prospettive economiche positive, nuove opportunità

«I settori principali che dovrebbero spingere la crescita dell’economia nel periodo post-sanzioni sono i trasporti, l’edilizia abitativa e i lavori pubblici. Oltre che per questi settori, così come per quello del petrolio e del gas, sui quali l’economia fa ampiamente affidamento, esistono opportunità per quasi tutti i settori», commenta Seltem Iyigun, Economista Coface per la regione MENA e Turchia.

Ma i risultati potrebbero essere limitati…

«Le esportazioni, il cui valore supera i 50.000 dollari sono soggetti a ispezione di quantità e qualità prima della spedizione. Nel breve periodo, oltre alla politica sulle barriere doganali, anche i vincoli normativi e la rigidità burocratica probabilmente ostacoleranno la crescita degli scambi commerciali», ha affermato Sofia Tozy, Economista Coface per il Medio Oriente. Inoltre, lo shock dell’apertura improvvisa degli scambi potrebbe avere degli effetti negativi sui tassi di cambio del paese. Un apprezzamento del tasso di cambio reale sarebbe dannoso per le imprese locali.

I settori che Coface considera rappresentativi delle opportunità economiche sfruttate e delle sfide che l’Iran deve affrontare dopo il suo ritorno sul mercato, sono due:
  • Energia
  • Automotive

CLICCA QUI PER SCARICARE IL REPORT

Fonte Coface

Pico Adviser Group è un broker specializzato, si occupa di Credito Commerciale dal 1992: conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie, sa rispondere a tutte le tue domande ed indicare la soluzione più “giusta” per ogni Azienda.

VUOI AVERE UNA PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' DELLA POLIZZA CREDITI?

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda:

CLICCA QUI

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.