Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'indice del clima di fiducia delle imprese di costruzione è sceso a novembre a 74,0 da 77,3 di ottobre. Peggiorano le attese sull'occupazione (da -21 a -28 il saldo) e migliorano lievemente i giudizi sugli ordini e i piani di costruzione (da -50 a -49).

Euler Industry Report: Costruzioni Italia

Edilizia: verso una lenta ripresa

19/12/2014

L'indice del clima di fiducia delle imprese di costruzione è sceso a novembre a 74,0 da 77,3 di ottobre. Peggiorano le attese sull'occupazione (da -21 a -28 il saldo) e migliorano lievemente i giudizi sugli ordini e i piani di costruzione (da -50 a -49). Nella media dei primi nove mesi dell'anno, la produzione nelle costruzioni è diminuita del 6,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente in base all'indice corretto per gli effetti di calendario e del 7,5% in base all'indice grezzo.

Sette anni di devastante crisi hanno indebolito il comparto in tutta Europa: il mercato nel corso di questo periodo ha smarrito oltre il 21% del volume. Nel 2013 in Italia sono ulteriormente calate imprese e dipendenti. Rispetto al dato definitivo del 2012, si è registrata una diminuzione del numero di aziende del 7,6% (di tutte le dimensioni, in gran parte ditte individuali), mentre si stima una perdita di occupazione del 9,3% in termini di dipendenti e dell'8,7% in termini di addetti con circa 800.000 posti di lavoro bruciati dall'inizio della crisi. Complice anche la drastica riduzione degli appalti pubblici manca la domanda, e il credito non è disponibile.

Secondo alcune rilevazioni di Euroconstruct sarà proprio il 2014 il primo e tanto atteso anno della ripresa in Europa. La crescita dovrebbe essere moderata per l’anno in corso, che si chiuderà con un + 1%, ma si consoliderà nel futuro a breve termine: è infatti previsto un + 2,1% nel 2015 e un + 2,2% nei due anni successivi. In Italia i timidi segnali positivi restano largamente insufficienti in un Paese che avrebbe
quanto mai bisogno di un imponente piano di interventi di messa in sicurezza del territorio, del patrimonio edilizio e delle infrastrutture strategiche.

La situazione italiana registra lievi segnali positivi dal mercato del recupero e della riqualificazione (grazie agli incentivi per ristrutturazione e l’efficienza energetica), circa il 70% del mercato complessivo: 118 miliardi nel 2014 di cui 82 miliardi di manutenzione straordinaria e 36,3
miliardi di manutenzione ordinaria. Il settore del residenziale è sicuramente quello che sta ancora soffrendo, soprattutto per ciò che riguarda la nuova produzione, andamento non diverso anche per i nuovi investimenti nel campo non residenziale, per i quali ci sarà una ripresa nel biennio 2015-2017. Nell’ingegneria civile le cose procedono meglio, mentre il comparto degli accessori, in particolare le piastrelle, trova
linfa vitale dai mercati esteri più dinamici. Muoversi in tempo e con efficacia è quindi la sfida della maggior parte delle imprese del comparto edile che si trovano a dover fronteggiare il rallentamento interno della domanda attraverso un nuovo e più deciso slancio verso l’estero e verso quelle opportunità che i mercati internazionali possono assicurare.

Euler Hermes vuole essere presente in questa sfida competitiva dando il suo supporto a sostegno delle aziende, individuando insieme a loro le strade migliori da battere, e magari contribuendo a costruire insieme quel Sistema Italia di cui tanti imprenditori sentono tuttora la mancanza.

Massimo Reale
Direttore Information & Grading
Euler Hermes Italia

Fonte: Euler Hermes

CLICCA QUI

PER SCARICARE IL REPORT EULER

Pico Adviser Group è un broker specializzato, si occupa di Credito Commerciale dal 1992: conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie, sa rispondere a tutte le tue domande ed indicare la soluzione più “giusta” per ogni Azienda.

VUOI AVERE UNA PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' DELLA POLIZZA CREDITI?

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda:

CLICCA QUI

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.