04
Sab, Lug

feed-image

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sace FocusOn Copper

Sace FocusOn Copper

12/05/2014

Il mercato del rame ha subìto forti pressioni al ribasso nel corso del primo trimestre del 2014; i prezzi al London Metal Exchange (LME) a metà marzo hanno raggiunto i livelli minimi degli ultimi 4 anni, toccando quota 6.439 USD/tonnellata. Da marzo 2014 il rame è stato il worst performer al LME, registrando una dinamica di contrazione peggiore rispetto al paniere LMEX.

A gravare sull’andamento del metallo sono state le preoccupazioni sul rallentamento della domanda (principalmente cinese, che pesa per il 43% dei consumi mondiali di rame) e dell’incremento dell’offerta mondiale (sia nel downstream che nell’upstream): le prime 14 società minerarie già nel 2013 hanno incrementato la produzione globale del metallo di oltre 1 milione di tonnellate, +10% rispetto al 2012.

Le stime di prezzo per il 2014 si collocano tra gli USD 6.800 e gli USD 7.000 per tonnellata (prezzo medio del 2013 pari a 7.346 USD/tonnellata), rispetto ad un picco di oltre USD 10.000 per tonnellata nel febbraio 2011.

La domanda

Secondo le stime Thomson Reuters GFMS, la domanda globale di rame nel 2014 dovrebbe registrare un rallentamento, con una crescita stimata a +2,9% (21,5 milioni di tonnellate), dopo il +3,4% del 2013.

Dal momento che la Cina rappresenta il principale consumatore mondiale, la performance della domanda locale di rame ha impatti importanti sulla dinamica del settore. In particolare ad incidere sul rallentamento della domanda cinese di rame raffinato (per il 2014 BMI stima una crescita di circa il 6% rispetto al +9% registrato nel 2013) saranno la frenata della produzione industriale, la contrazione della bilancia commerciale e il calo delle vendite immobiliari (il settore delle costruzioni contribuisce a circa il 50% della domanda di rame in Cina).

Ulteriori pressioni sulla domanda -e conseguentemente sul prezzo- potrebbero scaturire dalla progressiva riduzione dei finanziamenti commodity-related (cfr. box 1), il fenomeno legato alla stretta creditizia cinese che ha spinto molte società con difficoltà di accesso al credito a fornire rame importato come collaterale per l’ottenimento di prestiti.

CLICCA QUI

PER SCARICARE IL REPORT

Pico Adviser Group è un broker specializzato, si occupa di Credito Commerciale dal 1992: conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie, sa rispondere a tutte le tue domande ed indicare la soluzione più “giusta” per ogni Azienda.

VUOI AVERE UNA PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' DELLA POLIZZA CREDITI?

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda:

CLICCA QUI

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.