Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Atradius ha pubblicato il nuovo Market Monitor Ottobre 2013

Atradius ha pubblicato il nuovo Market Monitor Ottobre 2013

24/10/2013

Analisi del settore automobilistico.

In questo numero, vengono presi in esame i seguenti mercati:
Cina, Francia, Germania, Italia, Messico, Stati Uniti, Belgio, Regno Unito.
Un delicato gioco di equilibri
Strada libera o percorso a ostacoli?


Cosa c'è dietro l'angolo per le imprese del settore automobilistico? La risposta dipende dal paese in cui si trovano e in quali mercati vendono.

Negli Stati Uniti, ad esempio, le vendite di autovetture e di veicoli commerciali continuano a crescere, una buona notizia per i costruttori, concessionari e fornitori di pneumatici e autoricambi. Il panorama è ancora più roseo nel vicino Messico, la cui industria automobilistica rappresenta un pilastro dell'economia nazionale: un indicatore della forza del settore viene dal numero di case automobilistiche che stanno investendo pesantemente in Messico, tra cui Honda e General Motors.

Questo stato di grazia è in netto contrasto con la situazione che sta vivendo l'industria automobilistica in molti paesi europei. Il trend al ribasso di cui soffre la Francia non sembra volersi arrestare e presenta una riduzione delle vendite unita ad un aumento dei casi di insolvenza. Troviamo una situazione analoga in Belgio, la cui industria automobilistica non è aiutata dalla scadenza degli eco-incentivi statali per l'acquisto di veicoli a bassa emissione e dalla chiusura dello stabilimento Ford di Genk.

Il nostro rapporto sull'Italia evidenzia il fatto che molti dei problemi dell'UE derivano dalla performance negativa delle vendite sul mercato interno: i costruttori italiani orientati all'export nei paesi extra-europei stanno, infatti, registrando risultati migliori rispetto alle imprese focalizzate sul mercato domestico e sui paesi dell'Eurozona. Lo scorso anno, persino la Germania ha visto crollare le proprie vendite sul territorio europeo, a fronte però di una buona crescita delle esportazioni verso Stati Uniti e Asia. Tuttavia, l'industria tedesca è oggi in grado di resistere alle vicissitudini del mercato grazie a contratti di lavoro flessibili e a una migliore struttura dei costi.

Il Regno Unito sta vivendo una situazione totalmente diversa, grazie al boom di vendite sul mercato interno, e il rinnovato successo del gruppo Jaguar-Land Rover - dopo l'acquisizione da parte dell'indiana Tata Motors - è testimoniato dai forti investimenti che interessano lo stabilimento di produzione britannico.

La crescente urbanizzazione della Cina si sta rivelando una manna per le vendite di autovetture di produzione nazionale, anche se la maggiore diffusione di vetture private sta avendo un impatto negativo sulle vendite di pullman. La Cina è oggi il più grande mercato mondiale per la vendita di auto nuove, che quest'anno dovrebbero raggiungere i 18 milioni di unità: ben al di sopra degli Stati Uniti.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL REPORT COMPLETO

Pico Adviser Group è un broker specializzato, si occupa di Credito Commerciale dal 1992: conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie, sa rispondere a tutte le tue domande ed indicare la soluzione più “giusta” per ogni Azienda.

VUOI AVERE UNA PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' DELLA POLIZZA CREDITI?

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda:

CLICCA QUI

 

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.