Mirandola apre acetaia nel castello di Pico

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

E' stata inaugurata il 5 dicembre 2010 presso il Castello Pico l'acetaia comunale di Mirandola.

Mirandola apre acetaia nel castello di Pico

Inaugurata il 5 dicembre 2010 presso il Castello Pico l'acetaia comunale di Mirandola.

All'iniziativa presenti il sindaco Benatti, Luca Gozzoli, definito Gran Maestro della Consorteria dell'Aceto Balsamico tradizionale di Modena, e i rappresentanti della Comunità Area Nord della Consorteria.

L'acetaia è stata costituita dal Comune e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola con la collaborazione della Comunità Area Nord della Consorteria con lo scopo di tramandare la tradizione dell'aceto balsamico.

Indizi storici e documenti relativi alla gastronomia mirandolese all'epoca dei Pico lasciano intuire come presso i solai del Castello e nei palazzi della cittadella fortificata fossero presenti batterie di aceto "alla modenese".

La disponibilità offerta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola di una porzione dei solai, - spiega una nota del Comune - ha consentito all'amministrazione di allestire la propria acetaia comunale in una collocazione storicamente appropriata e allo stesso tempo fruibile da parte dei visitatori.

La gestione dell'acetaia sarà affidata alla Consorteria dell'aceto balsamico tradizionale di Modena, che opererà attraverso la propria Comunità Area Nord.

L'aceto balsamico giunto a maturazione verrà imbottigliato dalla Consorteria, diviso in parti uguali tra il Comune di Mirandola e la Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola e utilizzato per finalità promozionali.

Fonte Gazzetta di Modena.

In Pico Adviser disponiamo di un programma assicurativo completo rivolto alle acetaie (tradizionali e non).

Ne vuoi sapere di più?

Chiamaci allo 051-255.988 oppure clicca Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per inviarci i tuoi dati ed essere ricontattato da un nostro incaricato.

Contattaci

I dati ricevuti tramite questo modulo saranno trattati conformemente al GDPR (privacy) esclusivamente per rispondervi.