Credendo: nuovo "Risk Insight" su Africa Subsahariana

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Report Credendo su Africa Subsahariana - Nell’ultimo decennio i livelli del debito pubblico sono cresciuti in tutte le regioni, in particolare nell’Africa subsahariana e in Medio Oriente. Il Risk Insight pone l’attenzione sui fattori alla base del rapido accumulo di debito nell’Africa subsahariana, nonché sui relativi rischi potenziali.

Il Risk Insight Credendo evidenzia un rapido accumulo del debito pubblico nell'Africa Subsahariana.

Finanze pubbliche in deterioramento e problemi di trasparenza intaccano la sostenibilità del debito pubblico nell’Africa subsahariana.

28/02/2018

Nell’ultimo decennio i livelli del debito pubblico sono cresciuti in tutte le regioni, in modo particolare nell’Africa subsahariana e in Medio Oriente.

Il Risk Insight Credendo pone l’attenzione sui fattori alla base del rapido accumulo di debito nell’Africa subsahariana, nonché sui relativi rischi potenziali.

Hilights

  • Il recente accumulo di debiti ha fatto registrare gli indici di indebitamento più alti da quando alla regione è stata concessa la riduzione del debito.
  • I proventi da esportazione hanno segnato una crescita molto più lenta rispetto all’indebitamento con l’estero, suscitando preoccupazioni in merito alla capacità di rimborso.
  • Per alcuni Paesi, le cause principali dell’eccessivo accumulo di debito pubblico risiedono nella mancanza di disciplina di bilancio e di gestione delle finanze pubbliche.
  • Una quota sempre maggiore di finanziamento del debito pubblico nell’Africa subsahariana non gode di condizioni agevolate.
  • Molti Paesi dell’Africa subsahariana hanno avuto accesso ai mercati finanziari internazionali, esponendosi agli shock e alla volatilità del sentiment di mercato.
  • L’indebitamento in valuta estera senza precedenti sta esponendo i Paesi ai rischi di cambio.
  • Il profilo dei creditori bilaterali si sta orientando sempre più verso Paesi non appartenenti al Club di Parigi (in particolare la Cina). 
  • La complessità delle strutture del debito è cresciuta sempre più, sollevando problematiche in termini di trasparenza.

Deterioramento delle finanze pubbliche

L’accumulo di debito pubblico nell’Africa subsahariana ha avuto origine dai disavanzi di bilancio strutturali in crescita. Fra il 2011 e il 2013 solo 5 Paesi nella regione registravano un deficit di bilancio superiore al 5% del PIL ogni anno, mentre tra il 2014 e il 2016 il numero è salito a 12. Nel 2016 in totale 23 Paesi (dei 48 Paesi che formano la regione) hanno riportato un deficit di bilancio superiore al 5%.

Tre le ragioni alla base della crescita dei disavanzi di bilancio: grandi programmi di investimento, crollo dei prezzi delle risorse naturali, mala gestione delle finanze pubbliche. In aggiunta tre ulteriori elementi: il debito estero dovuto alla svalutazione dei cambi, costi di finanziamento (aumento degli interessi passivi) e passività delle imprese statali in alcuni casi.

Vuoi sapere come proteggere al meglio i tuoi crediti commerciali? Compila il form di contatto CLICCANDO QUI.

Rapporto tra debito estero ed entrate di parte corrente in aumento

Mentre negli ultimi anni l’indebitamento estero dell’Africa subsahariana è aumentato, dal 2014 le entrate correnti della maggior parte dei Paesi sono diminuite. Nel 2015 i debiti esteri nominali hanno largamente superato le entrate da esportazioni a causa del crollo dei prezzi delle materie prime nel 2014, che da allora non hanno più smesso di diminuire.

Questi colli di bottiglia ostacolano lo sviluppo e limitano le capacità di esportazione. Spesso quindi gli investimenti vengono fatti allo scopo di aumentare le esportazioni nel lungo termine. Tuttavia, i grandi progetti di investimento pubblico possono innescare un accumulo di debito pubblico insostenibile se le decisioni politiche in merito ai finanziamenti sono avventate.

Vuoi sapere come proteggere al meglio i tuoi crediti commerciali? Compila il form di contatto CLICCANDO QUI.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL REPORT CREDENDO 

Fonte: Credendo
Quali sono le esigenze della tua Azienda? Vuoi capire se la polizza crediti fa per te?
Pico Adviser Group è un broker specializzato che si occupa di Credito Commerciale dal 1992 e conosce perfettamente l’offerta di tutte le Compagnie e sa rispondere a tutte le tue domande per indicarti la soluzione più “giusta” per la tua Azienda.

CLICCA QUI per una PRE-ANALISI DI FATTIBILITA' della POLIZZA CREDITI.

Bastano solo pochi dati per ottenere da Pico Adviser una prevalutazione di fattibilità e di costi, investi solo 5 minuti del tuo tempo per conoscere uno strumento a salvaguardia dell'azienda.

 

 

Contattaci